erasmusfacts13

erasmusplusfact #13

Don’t blame the messenger



Quando apriamo una Call for Applicants per uno Scambio o un Training all’estero, è perché abbiamo aderito ad un partenariato, gestito da un’Organizzazione ospitante, che ha scritto il progetto, e scelto il tema.

A loro volta, le Organizzazioni ospitanti (in genere quelle che scrivono il Progetto), sono vincolate dalle Priorità generali del Programma, e dalle Priorità stabilite di anno in anno dalle Agenzie Nazionali Erasmus+.

Quello che per voi è un viaggio di una settimana, per chi organizza è un progetto vero e proprio: da scrivere, gestire, rendicontare. Per farvi partire una settimana, solitamente si lavora un 3-6 mesi sui diversi aspetti organizzativi e formativi… non ultima la gestione dei rapporti con chi tira fuori i quattrini!

Per questo lle Agenzie Nazionali ci mettono un po’ a valutare i Report delle spese e sbloccare i fondi.

Spesso i rimborsi delle spese di viaggio tardano ad arrivare… in primis a noi Organizzazioni… di conseguenza a voi partecipanti!

A volte i Training non sono interessanti come sembravano sull’Infopack… ecco, anche in questo caso, don’t shoot the messenger!


Ehi, che per caso hai una domanda su Erasmus+?

Scrivici a info@associazioneeutopia.org

Stalkaci su: https://ask.fm/eutopiani

Oppure iscriviti al nostro Gruppo facebook: https://www.facebook.com/groups/eutopiani/

O scrivici direttamente in pagina: https://www.facebook.com/aceutopia

PS: Non esistono domande stupide. Non siate timidi 😉

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
Condividi su email

Te ne diciamo quattro

di quattro

Disuguaglianza generazionale
Hate speech
Mobilità Europea
Progettazione Europea

Vuoi iscriverti alla newsletter?