21 gennaio 2018

V.I.P.

 

 

 

 

Violence – An Important Problem

Partnership Strategica nel settore dell’Educazione degli Adulti

Codice: 2017-1-PL1-K204-038300

www.no-violence.eu




Contesto

Il Progetto ‘Przemoc – ważny problem’ (Violence, important problem) è una partnership strategica della durata di 2 anni (Novembre 2017-Ottobre 2019), coordinata da Fundacja Badz Aktywny. I quattro partner di quattro Paesi Europei diversi (Polonia, Italia, Romania e Belgio) discuteranno e analizzeranno diversi tipi di violenza: dalla violenza domestica (familiare), a quella sulle donne, sugli anziani, e sui minori, dalla violenza verbale (il discorso d’odio online e offline) alla violenza sul lavoro.

I partner dei 4 differenti Paesi rappresentano differenti regioni dell’Europa, con diverse situazioni riguardo il tipo di violenza più comune.

In alcuni, il problema principale è la violenza contro gli immigrati e le categorie più deboli, in altri la violenza domestica, specialmente quella sulle donne e i monori. Tutti i Paesi coinvolti, tuttavia, condividono il problema del discorso d’odio verso i più deboli.



Obiettivi

L’obiettivo principale del progetto è sviluppare e sperimentare nuove soluzioni, nel Settore dell’Educazione degli adulti, avendo come Target Troup principale le categorie a rischio di esclusione sociale.

Quest’obiettivo sarà perseguito attraverso una serie di Obiettivi Specifici:

– Allargare e sviluppare le competenze degli Educatori, specialmente quelle relative all’insegnamento a adulti con scarse capacità relazionali;

– Approfondire la conoscenza degli Educatori e del pubblico riguardo diversi tipi di violenza;

– Supportare lo sviluppo delle competenze relazionali, civiche e interculturali, la media literacy e il critical thinking negli adulti, come via efficace per combattere discriminazione, discorsi d’odio, razzismo, aggressività e violenza.

– Scambiare buone pratiche riguardo la prevenzione della violenza e il riconoscimento tempestivo di vittime di violenza nella propria Comunità.



Attività

I partecipanti al progetto saranno Educatori appartenenti alle 4 Organizzazioni coinvolte, e i loro rispettivi Target Group.

Durante il progetto, ci aspettiamo di coinvolgere almeno 100 persone, tra educatori e studenti, nella partecipazione alle Attività locali e Internazionali. Sono previste 2 Attività Transnazionali per Educatori (una in Belgio e una in Italia) e 2 Attività transnazionali per studenti (una in Romania e una in Polonia).

Le 4 diverse Mobilità Transnazionali seguiranno questa metodologia:

– Workshop sulle varie forme di violenza e su come riconoscerle;

– Corsi di formazione sulle skill interpersonali e relazionali;

– Seminari ed eventi nelle rispettive comunità locali;

– Promozione dei diritti umani a tutti i livelli.



Risultati

Con questo progetto, ci aspettiamo di fornire agli Educatori non solo nuove conoscenze sulla violenza, ma competenze più vaste su come lavorare con gli adulti per prevenirla e combatterla tempestivamente (peer-learning, drama, learn-by-doing, IT).

I benefici indiretti sui Target Group delle 4 organizzazioni coinvolte saranno decisamente importanti:

– i partecipanti alle attività locali e transnazionali impareranno come gestire lo stress, aumentare la propria autostima e migliorare il modo di rapportarsi agli altri;

– ci aspettiamo un maggior coinvolgimento a livello locale per supportare le Organizzazioni che lavorano e proteggono le vittime di violenza;

– ci aspettiamo una maggiore attenzione da parte delle Comunità locali (autorità, Associazioni, istituzioni) per approfondire le tematiche sollevate durante il progetto.



I nostri Partner di progetto


Fundacja Badz Aktywny (Fondazione “Be Active”)

Polonia


 

Comune di Alba Iulia

Romania

http://www.apulum.ro

 

 

 


Asturia

Belgio

https://asturia.weebly.com/store/c1/Afgebeelde_producten.html