erasmusplusfact #17

Pubblicità Progresso Parliamo in generale… ma in questo caso parliamo di noi 😉 Le nostre regole per la partecipazione agli Scambi e ai Training le pubblichiamo ogni volta che facciamo una Call for Applicants… ma le ripetiamo qui: 1) Non chiediamo “contributi” per mandarvi a quel Paese. Ci fa schifo ed è contro le regole Leggi di piùerasmusplusfact #17[…]

erasmusplusfact #16

Come Giovanni Battista nel deserto Lo abbiamo ripetuto in tutte le salse… perchè è importante. Nell’Educazione non formale, uno dei pilastri di Erasmus+, la volontarietà e l’apprendimento attivo sono fondamentali. Il che significa che se voi non avete voglia di imparare, non imparerete. Un bravo Trainer, o un bravo Facilitatore, può aiutarvi a migliorare, può Leggi di piùerasmusplusfact #16[…]

erasmusplusfact #15

Vacci prima, torna dopo Da regolamento per la Mobilità su Erasmus+, i costi di viaggio possono essere rimborsati se i partecipanti arrivano e/o ripartono con una differenza di 2 giorni rispetto all’inizio delle Attività di progetto. Il che, in soldoni, significa che se hai voglia di visitare qualche attrazione che non è prevista durante lo Leggi di piùerasmusplusfact #15[…]

erasmusplusfact #11

Quando vuoi Alcune Azioni del programma Erasmus+, come ad esempio l’Erasmus o lo SVE, hanno limiti temporali ben precisi. Ad esempio, l’Erasmus puoi farlo solo una volta ogni ciclo Universitario (quindi una volta in Triennale e una in Magistrale). Lo SVE (finché dura) ha limiti temporali: puoi farlo al massimo per 12 mesi. Negli Scambi Leggi di piùerasmusplusfact #11[…]

erasmusplusfact #10

Date il benvenuto al Corpo Europeo di Solidarietà I più attivi di voi avranno notato una petizione online che voleva “Salvare lo SVE”. E magari qualcuno se ne sarà anche chiesto il motivo (o no?). Il motivo è che, su indicazione del Presidente Junker, l’intero sistema del Servizio Volontario Europeo sta per cambiare faccia, quantomeno Leggi di piùerasmusplusfact #10[…]

erasmusplusfact #9

Ripetiamolo tutti insieme Ve lo ripeteremo sempre, in tutte le salse, come un mantra: Erasmus+ si basa sull’educazione non formale. La caratteristica fondamentale dell’educazione non formale è che avviene su base volontaria. Il che significa, in soldoni, che imparerete quel che VOI volete imparare. Il Trainer, se è bravo, deve insegnarvi ad imparare. Questo è Leggi di piùerasmusplusfact #9[…]

erasmusplusfact #8

Mettilo dove ti pare Qualunque cosa facciate nell’ambito di Erasmus+, vi daranno lo Youthpass. Inevitabile come le foto da scemi alla fine di uno Scambio. Pochi lo leggono, pochissimi lo prendono sul serio, eppure… Eppure è davvero utile. Lo Youthpass, nella sua sezione base, è un certificato che attesta dove siete stati, per quanto tempo, Leggi di piùerasmusplusfact #8[…]

erasmusplusfact #7

In Italia è una scelta di vita, in Europa solo un’esperienza formativa… L’Italia, da qualche anno a questa parte, è diventata una Repubblica fondata sul Tirocinio, specialmente se hai meno di 30 anni e il tuo “stipendio” può pagarlo qualcun altro e non l’azienda per cui lavori (vero Garanzia Giovani?). In Europa (per fortuna) non Leggi di piùerasmusplusfact #7[…]

erasmusplusfact #6

Poi non dite che non vi avevamo avvertito Questo ci è stato chiesto spesso: qual è la differenza tra Training e Scambio (in due parole per favore)? Ne basta una: SKILLS. Al di là dell’età media (sicuramente più alta per i Training), la differenza sostanziale è che durante gli Scambi, le Attività sono pensate per Leggi di piùerasmusplusfact #6[…]

erasmusplusfact #5

C’è tutto un mondo fuori dall’UE… I progetti fuori dall’Unione Europea sono leggermente più complicati (servono Visto, Passaporto e tutto il resto), ma anche molto più avventurosi. In particolare, Turchia, Serbia e Macedonia (molto presto anche il Regno Unito), pur non facendo parte dell’Unione Europea sono però incluse nel Programma Erasmus+. Il che significa che Leggi di piùerasmusplusfact #5[…]